Rosso de Véo, vino da tavola

Rosso de Veo vino da tavola. Azienda Agricola Paolo Bea, Montefalco, Umbria, Italy

(DIFFICILE, ma sorprendente piovosa,ma buona-)

Zona dei vigneti: Colline di Montefalco a 400/430 m.s.l. circa, località SanValentino, Pagliaro e Cerrete
Esposizione: EST-SUD-OWEST
Tipo di terreno:
Argilloso,limoso e con strati di ciottoli di fiume
Sistema di allevamento:Cordone speronato,con 2.000/2300 piante per Ha
Resa per ettaro: 40/50 q.li
Data Vendemmia: 1° decade di Ottobre
Appunti Meteo:
il 2002 è stato caratterizzato da continue, abbondanti e persistenti piogge, iniziate a giugno e continuate fino a tutto settembre 2002. Ciò a determinato un raccolto di uva povera nel colore e con le bucce sottili. Inoltre, negli ultimi giorni, sono nate anche le muffe grigie. In pratica ciò ha determinato una riduzione della produzione pari a circa il 40% e nel complesso un vino diverso dal solito. Tuttavia, attraverso una intensa presenza di zuccheri,comunque presenti, si è riuscito ad ottenere un vino interessante e piacevole.
Uvaggio: 65% Sagrantino 25% Sangiovese, 10% Montepulciano
Gradazione Alcolica: 14,5%
Raccolta: manuale, con trasporto delle uve in piccoli contenitori inox
Tipo fermentazione: con buccie separate dai raspi al momento della vendemmia
Giorni fermentazione e macerazione: 36
Maturazione vino: 20 mesi in inox, 10 in botti di legno grande da 20 q.li, poi a 30 mesi in bottiglia
Caratteristiche: equilibrato, rotondo, asciutto, armonico
Abbinamento consigliato: salumi, primi piatti, carni rosse arrostite e formaggi
Totale Bottiglie realmente ottenute: n°16.600 (rispetto alle 18.000 indicate erroneamente sull'etichetta) bottiglie da cl.75 (tutte numerate singolarmente)

Note: Questo vino è nato nel timore di doverlo inviare in distilleria. Poi, (lasciato al proprio destino della evoluzione naturale e senza l'uso della solforosa nemmeno in vendemmia) piano piano ci ha sorpreso dimostrandoci che anche nelle peggiori condizioni si può ottenere un vino con caratteristiche proprie se pur diverse. In questo annata (piovosa, ma buona) considerata la diversità del prodotto, rispetto alle annate normali, abbiamo deciso, in piena autonomia, di riclassificare tutti i nostri vini rossi ed uscire con questa unica etichetta, che riteniamo "DIFFICILE, ma Straordinaria".


Indietro

Site Map | Contattaci | Suggerimenti | Webmaster | ©2005 Paolobea.com